TITOLO ITALIANO E PRIMATO REGIONALE: IL CAPOLAVORO DI GIADA CARMASSI

Sharing is caring!

Giada Carmassi torna dalla trasferta di Ancona, dove domenica è sceso il sipario sui Campionati italiani indoor Juniores e Promesse, con in tasca molto più di un titolo nazionale. L’allieva allenata a Pordenone da Roberto Belcari, che gareggia per il Brugnera Friulintagli, si è permessa addirittura il lusso di cancellare Marzia Caravelli dalla lista dei primati assoluti indoor correndo i 60 ostacoli in 8”28. Esattamente dieci anni fa Caravelli aveva ”coperto” la stessa distanza in 8”36.
E’ stata la classica ciliegina sulla torta. Il duo Carmassi-Belcari, in appena un anno, è stato capace di conquistare ben due titoli italiani e un primato friulgiuliano. Missione compiuta, dunque, per la felicità anche di Ezio Rover (dt della Friulintagli) che con le unghie è riuscito a ”strappare” Giada dalle mire di società ben più blasonate della sua.
Per un primato conquistato, Carmassi ne ha perso uno: Nicla Mosetti del Cus Trieste, allenata da Elisa Andretti, ha sottratto di 2 centesimi di secondo alla 20enne udinese il record Juniores correndo i 60 ostacoli in 8”55.

Leave A Comment

You must be logged in to post a comment.