ATTESA FINITA: OGGI C’E’ IL 10 MEETING DI BRUGNERA. SFIDE DI LIVELLO INTERNAZIONALE

Sharing is caring!

Gli azzurrini di Zurigo in gara a Brugnera. Per la decima edizione dell’ormai prestigioso meeting altoliventino, che si disputerà oggi pomeriggio (6 settembre 2014) con inizio alle 15.30, Carlo Carniello ed Ezio Rover, rispettivamente presidente e dt del Brugnera Friulintagli, hanno voluto concedersi il lusso di osservare da vicino le performance di alcuni dei protagonisti degli ultimi Campionati europei in Svizzera. Tra questi compare il nome anche della ”nostra” Marzia Caravelli (Aeronautica militare), che si confronterà nei 100 ostacoli insieme alla sempre più sorprendente Giada Carmassi. Ci sarà anche Tania Vicenzino (Esercito) insieme Hannes Kirchler (Carabinieri): entrambi, senza purtroppo brillare, hanno partecipato alla kermesse continentale del mese scorso. Vicenzino non dovrebbe avere particolari problemi a vincere il lungo, mentre il suo compagno se la dovrà vedere, nel disco, con un altro colosso di tutto rispetto: Giovanni Faloci (Fiamme Gialle). Rimanendo nei concorsi, sarà tutta slava la sfida per il primo posto nell’asta: il croato Josip Petricevic ”incrocerà” lo sloveno Andrej Poljanec: entrambi vantano un personale di 5 metri e 60. Per quanto riguarda la velocità, sarà da prestare attenzione ad entrambe le gare dei 100 metri. Perché se è vero che in quella femminile la nazionale bulgara Inna Lyubomirova è data come favorita rispetto alle più modeste Martina Giovannetti e Gloria Hooper (Forestale), in quella maschile sarà da tenere d’occhio il fotofinish: Enrico De Monte, quest’anno sotto i 10”30, avrà come primo rivale la ”freccia” Giovanni Galbieri della Riccardi Milano. Mezzofondo a cinque stelle. Nei 1500 femminili Giulia Viola (Fiamme Gialle), ottava a Zurigo nei 5000, dovrà essere brava a tenere lontano le insidie di Valentina Bernasconi dell’Atletica Mogliano. Negli 800 maschili, invece, è sul keniano Nathan Kibor che un po’ tutti scommettono, mentre nei 3000 siepi Angelo Iannelli (Fiamme Azzurre) per vincere dovrà superare lo sloveno Blaz Grad e i fratelli Zoghlami.

Leave A Comment

You must be logged in to post a comment.