FRIULINTAGLI SCATENATA: DAI REGIONALI JUNIORES E PROMESSE ARRIVANO 15 ORI

Sharing is caring!

Comincia con il piede giusto l’avventura del Brugnera Friulintagli ai Campionati regionali individuali Juniores e Promesse. Oggi pomeriggio a Sacile la società altoliventina ha conquistato ben 15 medaglie d’oro; domani a Caorle, dov’è prevista la seconda giornata di gare, potrebbe arrivare l’en plein. Sacile ha segnato il ritorno di Elisa Paiero che, dopo l’infortunio dei mesi scorsi, è riuscita a vincere i 100 in 12”40. Primo posto anche per Giada Carmassi nei 100 ostacoli (14”21), così come per Lucrezia Zanardo nei 400 (58”33). Erica Pitau non ha avuto problemi ad imporsi nei 3000 siepi (13’10”59), mentre Anna Barlassina ha fatto propri i 100 ostacoli nella categoria Juniores con il crono di 15”44. Successo anche per Luisa Carniello nel triplo (12 metri e 3 centimetri). A livello maschile non c’è stata storia. La Friulintagli è stata un vero rullo compressore, capace di sbaragliare dalla scena le società friulgiuliane concorrenti. Primo posto per Enrico Luciano nei 400 (49”67), Sukhpreet Singh nei 1500 (4’14”70), Leonardo Feletto nei 3000 (9’40”37), Mattia Variola nei 110 ostacoli (15”64), Mirco Basso nell’asta (4 metri e 35), Damiano Budai nel disco (46 metri e 10) e Massimo Ros che, lanciando il giavellotto alla distanza di 60 metri e 56, si è confermato ancora una volta imbattibile in questa specialità. Tra le Promesse, invece, è brillata la stella di Federico Pivetta: suo il sigillo nella gara dei 400 con 49”40. Infine per l’Èquipe Athletic Team medaglia d’oro di Diego Dalla Costa nei 110hs (15”00).

Leave A Comment

You must be logged in to post a comment.