BAMOUSSA SIGNORE DELLA MARATONINA DI BRUGNERA. RICOTTA PRIMA TRA LE DONNE

Sharing is caring!

Maratonina di Brugnera nel segno di Abdoulla Bamoussa. Era da quindici anni, tanti quanti la manifestazione altoliventina viene organizzata dal Brugnera Friulintagli, che un atleta di casa non vinceva. Ieri mattina, sebbene il favorito al successo fosse il marocchino Abdelhadi Tyar (La Recastello), Bamoussa è riuscito a salire sul trono. Quella maschile, il cui via è stato decretato dal sindaco Ivo Moras, è stata una gara ricca di colpi di scena. Sino al 12. chilometro non c’è stata storia: Tyar davanti, dietro Bamoussa e Boudalia Said. Poi il podista marocchino accusa qualche problemino, così la testa della gara passa nelle mani dei due diretti avversari. Che si alternano la prima posizione, sino al 19. chilometro quando Bamoussa prende il comando della gara e, con 1h 07”, va a tagliare per primo il traguardo. Alle sue spalle arrivano nell’ordine Boudalia (Biotekna Marcon, 1h 07’25”) e Fabio Bernardi (Gs Santarossa, 1h 08’44”). Quarto è Tyar con 1h 09’12”.
A livello femminile la medaglia d’oro è di Giovanna Ricotta. La portacolori dell’Atletica Riviera del Brenta fa a sportellate con Micaela Bonessi (Maratonina Udinese), ma alla fine è lei, con il tempo di 1h 17’38”, ad imporsi davanti alla friulana (1h 17’55”). Terza è la slovena Lucija Krkoc in 1h 19’26”.
Per la cronaca, mentre alla gara competitiva hanno preso parte quasi 500 podisti, a quella non competitiva hanno aderito in 350.

Leave A Comment

You must be logged in to post a comment.